Serata del 20 12 2012

Bionomica – Oscillante di Maurizio Aprea

Secondo alcune credenze e profezie, dopo il 20 dicembre 2012 si sarebbe dovuto verificare un evento che avrebbe prodotto un profondo mutamento rispetto al passato e una radicale trasformazione dell’ umanità. Sulla base di documenti storici del corpus mitologico dei Maya, correnti di pensiero spirituale giungevano a interpretare che il 20 12 2012 sarebbe terminato il 13° ciclo temporale dalla creazione del mondo e che il 21 12 12 si sarebbe entrati nel 14° ciclo. In corrispondenza di questa data furono ipotizzati diversi scenari, che andavano dalla fine del mondo sino all’inizio della mitica Era dell’Acquario, un periodo di pace globale e di profonda evoluzione spirituale.

Dimostrazioni di Tai Chi Chuan di Loredana Venturi

E’ da questo clima che prende spunto la mostra di Maurizio Aprea (link al sito) chiamata appunto del “20 12 2012”. Un pretesto e una speranza, non certo di entrare di colpo in un’altra Mitica Era, ma più semplicemente che si possa far largo un pensiero alternativo a quello dominante – volutamente impersonale e obiettivo – del profitto e della crescita. E’ questo il senso della partecipazione di Loredana e a Alberto che hanno rivolto il loro impegno ad attività che, pur apparentemente molto diverse fra loro, si basano entrambe su discipline che armonizzano i movimenti del corpo alla respirazione e alla profonda concentrazione mentale. Corpo e spirito: se il Tai Chi Chuan è strettamente legato alla filosofia Taoista, in particolare alla Meditazione, esistono molte somiglianze tra i riti sciamanici degli Aborigeni che usano il Didgeridoo e le pratiche di meditazione e guarigione dei monaci tibetani che implicano il Canto armonico.

Suoni di Digeridoo di Alberto Grein

Loredana Venturi è maestra di Tai Chi. Dal 1998  pratica l’antica disciplina ottenendo titoli   e riconoscimenti ufficiali, dal 2012 intraprende “un percorso del  tutto  personale  volto ad  approfondire i  principi  energetici  che determinano una buona salute  psicofisica”. In occasione della Mostra del 20.12.2012 ha offerto  nello  Studio di  Maurizio Aprea dimostrazioni di Tai Chi Chuan, singolarmente e con un gruppo di allievi. Contemporaneamente alla dimostrazione di Loredana della Forma della spada Yang, Alberto ha suonato il Didgeridoo, l’antico strumento sacro delle comunità aborigene australiane. Alberto Grein ha appreso da molti anni in  Australia, da tradizionali esperti suonatori locali, l’arte del suono del Didgeridoo.

Share This